Garanzia

Questa pagina fornisce un estratto dei Termini e Condizioni relativi alla garanzia di conformità dei beni del Venditore. Per una comprensione completa e dettagliata delle nostre politiche, si prega di fare riferimento ai Termini e Condizioni completi disponibili sul nostro sito web.

Garanzia di conformità dei beni

Il Fornitore sarà responsabile per qualsiasi difetto di conformità della Merce esistente al momento della consegna della Merce e che si manifesti entro due anni dalla consegna della Merce. Si presume che il difetto di conformità dei beni esistesse al momento della consegna se si manifesta entro un anno dalla consegna dei beni, a meno che il fornitore non dimostri il contrario o che tale presunzione non sia incompatibile con la natura dei beni o con la natura del difetto di conformità. Il consumatore può esercitare i diritti previsti dalla garanzia di conformità se notifica al venditore il difetto di conformità entro due (2) mesi dalla scoperta del difetto di conformità. Nella notifica del difetto di conformità, il consumatore deve descrivere dettagliatamente il difetto di conformità e dare al venditore la possibilità di ispezionare la merce. La comunicazione di non conformità deve essere accompagnata da una fattura, un contratto o un altro documento che attesti l’acquisto. Il consumatore può inviare la comunicazione di non conformità via e-mail a: clienti@hanselandberry.com, oppure consegnarla di persona all’indirizzo che trova nella sezione Contatti.

Il bene deve essere conforme al contratto di vendita, in particolare se applicabile (requisiti soggettivi di conformità dei beni):

  • Corrisponde alla descrizione, al tipo, alla quantità e alla qualità e possiede la funzionalità, la compatibilità, l’interoperabilità e le altre caratteristiche richieste nel contratto di vendita;
  • È idoneo all’uso specifico per il quale il consumatore ne ha bisogno e che il consumatore ha comunicato al venditore al più tardi al momento della conclusione del contratto di vendita e che il venditore ha accettato;
  • Sia fornito con tutti gli accessori e le istruzioni, comprese quelle di installazione, come specificato nel contratto di vendita; e
  • Sia aggiornato come specificato nel Contratto di vendita.

Oltre a soddisfare i requisiti di cui al paragrafo precedente (requisiti soggettivi di conformità della Merce), la Merce deve anche (requisiti oggettivi di conformità della Merce):

  • Essere idonei agli scopi per i quali i beni dello stesso tipo sono normalmente utilizzati, tenendo conto, se del caso, di altri regolamenti, norme tecniche o, in mancanza di tali norme tecniche, codici di pratica industriale specifici del settore;
  • Essere di tale qualità e corrispondere alla descrizione del campione o del modello messo a disposizione del consumatore dal fornitore prima della conclusione del contratto di vendita, se del caso;
  • Essere fornito con gli accessori, compresi l’imballaggio, le istruzioni di installazione o altre istruzioni, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi di ricevere, se del caso; e
  • Essere in quantità e con le caratteristiche e le altre peculiarità, anche in termini di durata, funzionalità, compatibilità e sicurezza, usuali per beni dello stesso tipo e che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi alla luce della natura dei beni e tenuto conto di qualsiasi dichiarazione pubblica resa nella pubblicità o nell’etichettatura da o per conto del venditore o di altre persone a monte della catena contrattuale, compreso il produttore, a meno che il fornitore non dimostri che:
    • La dichiarazione pubblica non era nota al fornitore e non ci si poteva ragionevolmente aspettare che lo fosse,
    • La dichiarazione pubblica è stata corretta in modo identico o comparabile a quello in cui era stata fatta al momento della conclusione del contratto di vendita; oppure
    • La dichiarazione pubblica non avrebbe potuto influenzare la decisione di acquistare la merce.

Il fornitore non è responsabile della non conformità dei beni se, al momento della conclusione del contratto, ha specificamente informato il consumatore che una particolare caratteristica dei beni si discosta dai requisiti oggettivi di conformità previsti dalla normativa applicabile in materia di tutela dei consumatori e il consumatore ha espressamente e separatamente accettato tale difformità al momento della conclusione del contratto.

Il consumatore può chiedere al venditore di rendere i beni conformi, gratuitamente, senza notevoli inconvenienti per il consumatore, entro un periodo di tempo ragionevole, non superiore a 30 giorni, dal momento in cui il consumatore ha notificato al venditore il difetto di conformità, tenendo conto in particolare della natura dei beni e dello scopo per cui il consumatore ha bisogno dei beni. Il termine può essere prorogato del tempo minimo necessario per completare la riparazione o la sostituzione, ma non più di 15 giorni, nel qual caso il fornitore informerà il consumatore del numero di giorni per la proroga e dei motivi della stessa prima della scadenza del periodo di 30 giorni.

Il consumatore che abbia debitamente notificato al venditore un difetto di conformità può, nell’ordine seguente, chiedere al venditore di:

  1. Il ripristino della conformità del bene (riparazione o sostituzione) a titolo gratuito;
  2. Una riduzione del prezzo di acquisto in proporzione al difetto di conformità, oppure recedere dal contratto di vendita e chiedere il rimborso dell’importo pagato.

Se l’esistenza del difetto di conformità dei beni è contestata, il fornitore ne darà comunicazione scritta al consumatore entro otto giorni dal ricevimento della richiesta di garanzia del consumatore.

Se il difetto di conformità si è manifestato meno di 30 giorni dopo la consegna dei beni, il consumatore può recedere dal contratto. Il recesso può essere effettuato mediante una dichiarazione allegata alle presenti Condizioni. Se il consumatore recede dal contratto di vendita, il fornitore rimborsa l’importo pagato al consumatore senza indugio, ma al più tardi entro otto giorni dal ricevimento dei beni o dalla prova che il consumatore ha rispedito i beni. Il prezzo di acquisto sarà rimborsato al consumatore nello stesso modo in cui il consumatore ha effettuato il pagamento.